Mi Attivo

335 5380022 info@miattivo.org

Menu

Cittadini Attivi, Responsabili e Solidali

Il tempo della delega è finito

Rapporto annuale Labsus 2016

Di In Senza categoria Il 12 gennaio 2017


  

“Convincerti che ti conviene prenderti cura dei luoghi in cui vivi, perché dalla qualità dei beni comuni materiali e immateriali dipende la qualità della tua vita.”

Con le stesse parole del Rapporto annuale di Labsus 2015  , dedicato al regolamento per l’amministrazione condivisa dei beni comuni, si apre il secondo Rapporto annuale di Labsus del 2016  , edizione dedicata al “motore” del Regolamento precedente, cioè ai patti di collaborazione fra cittadini e amministrazioni.

Labsus – Laboratorio per la sussidiarietà – è un’associazione fondata nel 2005 a seguito dell’introduzione nella legge di revisione costituzionale del 2001 del principio di sussidiarietà orizzontale:

Stato, Regioni, Città metropolitane, Province e Comuni favoriscono l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà ( art. 118, ultimo comma)”

Un vero e proprio Laboratorio, dove vengono elaborate idee, raccolte esperienze, materiali di ogni genere e segnalate iniziative.

I soci fondatori:

si sono uniti insieme con un solo obiettivo,

 “quello di far sapere al maggior numero possibile di persone che nella nostra Costituzione c’è questa grande novità rappresentata dal principio di sussidiarietà e che questa novità può cambiare il loro modo di stare, come cittadini, in questa società”;

non solo per garantire i diritti civili e sociali riconosciuti dalla Costituzione ma soprattutto per essere piattaforma costituzionale su cui costruire un nuovo modello di società caratterizzato dalla presenza diffusa di cittadini attivi, autonomi, solidali e responsabili.

Veri e propri alleati dell’amministrazione nel prendersi cura dei beni comuni; un modo del tutto nuovo di essere cittadini che si occupano della cosa pubblica, pur continuando ad essere semplici cittadini.


Lascia un commento